Crea sito

ANPAL il nuovo sistema di Help Desk è attivo

ANPAL il nuovo sistema di Help Desk è attivo

Dal 13 novembre per comunicare con l’ANPAL è attivo il nuovo sistema di Help Desk, (per info clicca qui) utile per richiedere informazioni o assistenza di natura amministrativa, normativa e tecnica.

Affiancato al numero unico per il lavoro 800.00.00.39 (gratuito, attivo dalle ore 9.00 alle ore 18.00, dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi), sarà possibile utilizzare anche la nuova casella di posta elettronica info@anpal.gov.it.

In contemporanea, i precedenti contatti, co@anpal.gov.it, unimare@anpal.gov.it e supportotecnico@anpal.gov.it non sono più attivi e tutte le richieste di assistenza e informazioni andranno dirottate sulla casella di posta elettronica unificata: info@anpal.gov.it.

La novità, a parte il cambio di indirizzo, sta nel fatto che le richieste saranno gestite con un sistema di trouble ticketing, ovvero, una richiesta di assistenza, tracciata da un sistema informatico di gestione. Si tratta in concreto di un sistema informatico che gestisce e registra delle liste di richieste di assistenza, organizzato secondo parametri di urgenza e comunque dettati da chi eroga il servizio.

A ciascuna richiesta sarà attribuito un unico identificativo con cui verrà formalmente aperto “un ticket”, che ne consente l’archiviazione e la consultazione in qualunque momento, da parte del personale coinvolto.

Le Regioni, le Province autonome, la Fondazione consulenti per il lavoro, le sedi nazionali degli Istituti di patronato convenzionati e le sedi nazionali delle Agenzie per il lavoro, in qualità di attori della rete delle politiche attive, saranno dotati di utenze per operare direttamente nel sistema di trouble ticketing di ANPAL, così come anticipato in occasione della riunione tenutasi il 29 ottobre 2018, presso la sede della Fondazione Consulenti per il Lavoro, alla presenza del Presidente di Fondazione Consulenti per il Lavoro, Vincenzo Silvestri, la Dottoressa Martina Rosato, Dirigente della divisione sette dell’ANPAL dedicata ai Sistemi informativi e Comunicazione, i tecnici dell’Agenzia e i delegati della Fondazione.

Le altre novità in programma ed in attesa nel prossimo periodo sono:

  • la nascita della nuova scrivania degli operatori ANPAL, operativa a partire da metà dicembre, a cui si avrà accesso con un sistema di identificazione, presumibilmente SPID ed identità digitale, in modo tale da agevolare l’accesso al portale con un’unica utenza;
  • la progettazione di una SAP 2.0 (Scheda Anagrafica Professionale) scaricabile direttamente dal sito. L’ANPAL punta a costruire una Scheda anagrafica completa e senza buchi, che abbia un valore certificativo almeno per quanto attiene alle esperienze professionali svolte in Italia;
  • novità in arrivo anche in merito alla funzione di “Incentivabilità”, presente sul portale ANPAL, che permette al momento di identificare un soggetto svantaggiato, privo di occupazione nei sei mesi precedenti la richiesta. Ad oggi la procedura sconta i difetti dovuti al patrimonio informativo ereditato, si sta lavorando con l’INPS per implementare le banche dati ante 2008, grazie al richiamo dei dati dai flussi UNIEMENS;
  • entro la fine di novembre, sarà messa a disposizione degli utenti lo strumento della Certificazione dello Stato di disoccupazione, si tratterà di un certificato riconosciuto da AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) dotato di timbro digitale, che avrà il compito di certificare lo stato di disoccupazione del cittadino, scaricabile direttamente dal sito a cura del soggetto interessato e degli intermediari abilitati, questo dovrebbe permettere di alleggerire alcune delle richieste che vengono attualmente rivolte ai centri per l’impiego e abbattere il numero delle utenze che quotidianamente si recano presso le sedi.

DiD online dal 22 ottobre anche presso i patronati convenzionati

Consultazione e rilascio dello Stato di disoccupazione

(Visited 129 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.