Crea sito

Rivalutazione TFR Gennaio 2019 Indice Istat

Rivalutazione TFR Gennaio 2019 Indice Istat

TFR e crediti di lavoro: aggiornato l’Indice Istat a gennaio 2019

Rivalutazione TFR Gennaio 2019Rivalutazione TFR Gennaio 2019 – Attraverso un comunicato stampa pubblicato in data 21.02.2019 sul proprio sito istituzionale, l’Istat ha comunicato, relativamente al mese di gennaio 2019, l’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi.

Tale indice, adoperato per adeguare periodicamente i valori monetari (canone di affitto, assegno al coniuge separato, ecc.) si utilizza anche per la rivalutazione del TFR.

L’Istat, in particolare, rende noto che, per il periodo di riferimento gennaio 2019, è stabilito a 102,2 l’indice generale FOI.

Sulla base dei dati pubblicati si apprende che detto valore subisce una variazione percentuale pari a +0,1 rispetto al mese precedente di +0,7 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Variazione percentuale più consistente rispetto allo stesso mese di due anni precedenti (+1,6).

Rivalutazione TFR
Per quanto riguarda la rivalutazione del TFR si ricorda la disciplina dettata dall’articolo 2120 del codice civile, a norma del quale annualmente, con esclusione della quota maturata nell’anno, il TFR accantonato viene rivalutato ad un tasso composto determinato dall’1,5% in misura fissa cui sommare il 75% dell’aumento dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, come accertato dall’Istat rispetto al mese di dicembre dell’anno precedente.

Pertanto, in base ai dati forniti dall’Istituto di statistica, con riferimento al mese di gennaio 2019 il coefficiente di rivalutazione delle quote di trattamento di fine rapporto accantonate risulta pari a 0,198457, tenendo in considerazione che la differenza percentuale rispetto al mese di dicembre 2018 è pari a 0,097943.

Rivalutazione TFR dicembre 2018 Indice Istat

rivalutazione TFR novembre 2018

Tag TFR

(Visited 74 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.