Crea sito

Bonus nido con App INPS Mobile nuova funzionalità

Bonus nido con App INPS Mobile nuova funzionalità

Con una fotografia si potrà documentare la spesa

Bonus nido con App INPSBonus nido con App INPS – Procedendo nella direzione di semplificazione e sviluppo multicanale dei nuovi servizi offerti, l’Inps – con il Messaggio n. 4464 pubblicato sul proprio sito istituzionale in data 28.11.2018 – ha reso noto che, all’interno dell’applicazione “INPS Mobile”, è prevista un’ulteriore funzionalità denominata “Bonus nido”, scaricabile dagli store ufficiali su dispositivi mobili con sistemi Apple e Android.

Ricordiamo che “INPS Mobile” è un’applicazione che consente agli utenti iscritti di interagire con l’Inps per l’utilizzo di alcuni servizi messi a disposizione sul proprio portale internet.

Con il presente Messaggio, dunque, per rendere più agevole ai cittadini l’allegazione della documentazione di spesa necessaria alla fruizione del “Bonus asilo nido per le agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati”, di cui all’articolo 3 del D.P.C.M. 17 febbraio 2017, l’Inps fa sapere che l’applicazione “INPS mobile” è stata integrata con una nuova funzionalità, denominata “Bonus nido”, che consente di procedere a tale adempimento, mediante dispositivo mobile/tablet, allegando i dati acquisiti tramite una semplice fotografia dell’attestazione di pagamento.

In pratica, per avere accesso al bonus, sarà sufficiente dimostrare di aver provveduto al pagamento anche tramite l’invio di una semplice fotografia dal proprio telefonino.

Si rammenta che il “Bonus nido” è un contributo economico di massimo 1.000 euro, corrisposto direttamente dall’Inps, per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati e di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche.

Al servizio “Bonus nido” si accede tramite il PIN dispositivo rilasciato dall’Inps o tramite una identità SPID. Una volta effettuato l’accesso, l’applicazione proporrà al cittadino esclusivamente le domande in relazione alle quali è possibile allegare i giustificativi di spesa, ossia le istanze che si trovino in stato “Protocollata”, “Da Istruire” e “Accolta”.

Detrazione spese asilo nido le novità

Bonus Bebè 2018 tutto Per La Presentazione Delle Domande

Con riferimento alle predette domande, il servizio permetterà l’allegazione della documentazione di spesa per ogni mese richiesto in domanda, consentendo altresì le seguenti attività:

  • inserire i dati del soggetto che emette l’attestazione di pagamento, qualora diverso dalla struttura indicata in domanda;
  • modificare, per ciascun allegato, i dati aziendali dell’asilo nido, qualora abbiano subito variazioni rispetto a quelli riportati nell’istanza.

I file così acquisiti saranno resi disponibili nella procedura gestionale per le conseguenti lavorazioni di competenza degli operatori delle Strutture territoriali.

(Visited 31 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.